Misure / parte 3

Il carcere è un sistema chiuso, totale, nel quale anche il tempo perde il suo carattere di unità di misura, per diventare scorrere soggettivo, che si restringe e si dilata con regole inedite: è possibile raccontarlo? Trasmettere un po’ di quella esperienza? Restituire parte di quel vissuto?
Noi ci abbiamo provato, raccogliendo voci, ricordi e riflessioni di chi il carcere l’ha vissuto dentro, fuori e in mezzo, di chi ha conosciuto le sue misure: i pochi metri delle celle e dei cortili, i minuti a disposizione nei colloqui, le pause degli interrogatori, le ore delle attese, il peso dei pacchi, il prezzo della spesa, le lunghezze dei corridoi e dei faldoni dei processi.

Intervengono:

Jonathan Falcone – detenuto tra Spagna e Italia per 14 anni
Niccolò Garufi – arrestato per il processo No Tav
Carlotta Cossutta – compagna di Niccolò Garufi
Veronica – nipote di Jonathan
Erica Poli – criminologa
Valentina Sommariva – fotografa, autrice del video “Vetro”
Simone Garibaldi – fonico in carcere e in tribunale
Valeria Verdolini – ricercatrice precaria, associazione Antigone
Giulia Tosi – coordinatrice della puntata di router “Art. 27 – trattamenti rieducativi nelle carceri italiane” del 4 aprile 2013



Comments are closed.